Cei - Sacrario Militare di Redipuglia

SACRARIO MILITARE DI
REDIPUGLIA
Vai ai contenuti

Cei

Ugo Cei nacque a Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, il 1º ottobre 1867. 
Frequentò la Scuola militare e la Scuola di guerra.

Partecipò alla guerra italo-turca del 1911-1912 e nel 1915-1918 alla prima guerra mondiale. Nel 1919 prese parte alla campagna d'Albania.
Fu giudice supplente del Tribunale supremo di guerra e marina dal 18 luglio al 26 settembre 1920.
Fu promosso generale di corpo d'armata il 22 luglio 1933.
Nel 1932 venne nominato, da Mussolini Commissario del Governo per il cimitero monumentale del Grappa.
Nel febbraio del 1935 fu nominato Commissario straordinario del Governo per le onoranze ai caduti in guerra in Italia e all'estero.

Il 7 agosto 1944 fu deferito all’Alta Corte di Giustizia per le sanzioni contro il Fascismo con l’imputazione di 6º grado: "Senatori ritenuti responsabili di aver mantenuto il fascismo e resa possibile la guerra sia coi loro voti, sia con azioni individuali, tra cui la propaganda esercitata fuori e dentro il Senato". L’ordinanza di decadenza da senatore è del 30 agosto 1945 e fu resa definitiva l' 8 luglio 1948 con sentenza di cassazione.
Morì all’età di 85 anni, il 17 aprile 1953 a Cella Monte, in provincia di Alessandria.

Torna ai contenuti