Sacrario di Redipuglia - Sacrario Militare di Redipuglia

Vai ai contenuti
AVVISO

La Direzione del Sacrario comunica che, dopo tre anni di lavori, il Sacrario Militare di Redipuglia
riapre al pubblico dal 14 agosto 2021
limitatamente alla via Eroica, alla grande Scalea
e alla trincea blindata.
Rimangono per il momento ancora chiusi al pubblico
il Museo e la Cappella.

Il Sacrario Militare di Redipuglia

(Redipuglia dallo sloveno "sredij polije" ovvero terra di mezzo), è il più grande sacrario militare italiano; si trova in Friuli Venezia Giulia in provincia di Gorizia sul Carso sul versante occidentale del monte Sei Busi e sorge nei luoghi in cui durante la Prima Guerra Mondiale si svolsero le violentissime battaglie lungo il fiume Isonzo.

Venne realizzato su progetto dell'architetto Giovanni Greppi e dello scultore Giannino Castiglioni e inaugurato nel 1938 dopo dieci anni di lavori. Custodisce le salme di 100.000 caduti della Grande Guerra.


IN EVIDENZA
Il Silenzio
Questo sito è stato segnalato da:


Torna ai contenuti