Sacrario di Redipuglia - Sacrario Militare di Redipuglia

Vai ai contenuti

IN EVIDENZA
AVVISO


Proseguono i lavori di restauro del Sacrario iniziati il 5 novembre 2018 e che si
concluderanno presumibilmente
a fine ottobre 2020


Attualmente è visitabile la Via Eroica, i Sacelli, le trincee all'entrata del Sacrario,
il primo gradone


Il Sacrario Militare di Redipuglia

(Redipuglia dallo sloveno "sredij polije" ovvero terra di mezzo), è il più grande sacrario militare italiano; si trova in Friuli Venezia Giulia in provincia di Gorizia sul Carso sul versante occidentale del monte Sei Busi e sorge nei luoghi in cui durante la Prima Guerra Mondiale si svolsero le violentissime battaglie lungo il fiume Isonzo.

Venne realizzato su progetto dell'architetto Giovanni Greppi e dello scultore Giannino Castiglioni e inaugurato nel 1938 dopo dieci anni di lavori. Custodisce le salme di 100.000 caduti della Grande Guerra.


Il Silenzio
Torna ai contenuti